Seguici su Twitter Aggiungici su Google+ Iscriviti al Canale Youtube Abbonati ai Feed Registrati per ricevere la newsletter
Pagine del sito   Enzo Bianchi Luciano Manicardi don Claudio Doglio Rosanna Virgili Lidia Maggi Brunetto Salvarani Elenco di tutti i posts

venerdì 10 novembre 2017

"A ritmo di touch. Tra tatto e contatto"


"A ritmo di touch. Tra tatto e contatto" è il titolo del terzo convegno interdisciplinare promosso e organizzato da Messaggero di sant’Antonio e Ufficio di Pastorale dell’Educazione e della Scuola della Diocesi di Padova, che si è tenuto venerdì 8 e sabato 9 settembre 2017 a Sarmeola di Rubano.

CONTENUTI

Insegnanti, educatori, formatori si sono confrontati con domande che agitano i contesti scolastici e formativi di vario tipo: come si stanno trasformando le relazioni con i nuovi supporti digitali? La tecnologia ha cambiato solo le modalità e gli strumenti o sta modificando anche i sistemi relazionali? Come costruire un dialogo intergenerazionale a partire dai nuovi linguaggi? Come le nuove tecnologie incidono nei processi di apprendimento e nelle proposte educative? Interazione o relazione ai tempi della rete?

Pedagogisti, psicologi, esperti di comunicazione e di linguaggi e teologi hanno aiutato in particolare insegnanti, dirigenti scolastici ed educatori ad affrontare queste domande in un confronto a più voci, a partire dal dato della “persona” nella sua dimensione ontologica relazionale e dalle potenzialità che l’uso corretto dei nuovi media dischiude.

PROGRAMMA

venerdì 8 settembre
➤La Parola senza copyright - della teologa e pastora battista Lidia Maggi
➤Francesco e il lupo. Relazione neanche tanto virtuale - di padre Fabio Scarsato, direttore del Messaggero di sant’Antonio; ha affrontato il tema comunicativo-relazionale riflettendo su uno dei fioretti di san Francesco più noti, per imparare a mettersi fisicamente in gioco
➤Giovani e adulti nell’agorà mediatica: un incontro possibile - Domenico Simeone, dell’Università Cattolica di Milano
➤L’uso del web nell’infanzia e nell’adolescenza: rischi e risorse - Alessio Vieno, psicologo dell’ateneo patavino, è entrato nelle problematiche connesse alla rete
➤C’era una volta un bambino: le relazioni educative con i nativi digitali - lo psichiatra Luigi Gallimberti ha sondato le conseguenze sul piano relazionale
➤Una buona comunicazione a ritmo di touch - ha chiuso il pomeriggio il giornalista e scrittore Gianni Riotta

sabato 9 settembre
➤Un vescovo di fronte al web - il vescovo di Padova mons. Claudio Cipolla ha narrato dalla sua esperienza il contesto della rete
➤Scuola digitale: le opportunità della media education - Pier Cesare Rivoltella, docente di Tecnologie dell’istruzione e apprendimento alla Cattolica di Milano
➤Il cinema racconta le nuove logiche comunicative - è stata poi la volta del linguaggio cinematografico con Arianna Prevedello, esperta di cinema e responsabile della comunicazione di ACEC (Associazione cattolica esercenti cinema)
➤Un percorso multimediale per educare alla relazione - Francesco e Sergio Manfio, fondatori del Gruppo Alcuni, specialisti in animazione
➤Le conclusioni sono state affidate a don Lorenzo Celi, direttore dell’Ufficio di Pastorale dell’Educazione e della Scuola della Diocesi di Padova